CORSO DI FILOSOFIA INDIANA un mercoledì al mese a partire dal 24 gennaio:

Proponiamo una serie di 5 incontri serali ore 21-22.30, per avvicinarci ad alcuni testi fondamentali della tradizione indiana, a cura di Anna Rigamonti.
Insegnante di filosofia negli Istituti superiori, Anna ha conseguito una laurea in Filosofia con indirizzo Orientale  alla Facolta di Torino nell'88 ed insegna hatha yoga presso Yoga&tea, nella tradizione di Jean Klein.

Mercoledì 24 gennaio

Introduzione alle filosofie dell’India: i 6 Darshana (Mimamas, Vedanta, Nyaya, Vaisesika, Yoga e Samkya)

La Bhagavad Gita

Il “Canto del Divino”, 18 canti che fanno parte del poema epico Mahabharata (circa II-III sec. a.C.), testo sacro tra i più venerati dell’India.

Mercoledì 21 marzo

Yogasutra di Patanjali

I “versetti sullo yoga” del filosofo Patanjali, probabilmente del periodo tra il I sec. a.C. e il IV sec. d.C., dedicato a teoria e pratica dello yoga

Mercoledì 18 aprile

Ashtavakra Samitha

Testo di autore ignoto, risalente al V sec. a. C., riporta il dialogo tra il maestro Ashtavakra e il re Janaka, discepoli dell’Advaita Vedanta.

Mercoledì 30 maggio

Tantraloka di Abhinavagupta

“Luce dei tantra” testo del filosofo kashmiro Abhinavagupta (circa XI sec. d.C.), dedicato a Shiva, signore dello yoga.

Il costo dei 5 incontri sarà di 40 euro in un’unica soluzione oppure di 10 euro ad incontro. Si svolge nella sala al primo piano


---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
CENTRATI SU PATANJALI
Sadhana Dinamico
SABATO 6 gennaio ore 10.00-13.00
Costo € 40, prenotazioni a Francesco 3397240817

A cura di Francesco Salvatore
Formazione I.S.Y.C.O, Istituto Studio Yoga Cultura Orientale
Pratica e insegnamento : Ashtanga Vinyasa yoga


Pratica del risveglio
Sequenza "Vinyasa Krama"
La successione dinamica degli asana. la regolazione del respiro e l'attenzione dello sguardo, praticate con intenzione diventano strumento di consapevolezza e d autorealizzazione

Pranayama base
Anuloma Viloma, respirazione a narici alternate
Samavritti Pranayama, pranayama quadrato:
Il controllo del Prana (energia vitale) tramite il controlo del respiro, oltre a migliorare e stabilizzare la respirazione, agisce sugli aspetti sottili del nostro essere.
Come un contatto con il Sè,attraverso il quale percepiamo ed elaboriamo le emozioni mentali, ottenendone il distacco.

Teoria
5 Klesha: le afflizioni endemiche dell'uomo
5 Vritti: le modalità di conoscenza della mente
5 Yama: l'atteggiamento corretto verso gli altri
5 Nyama: l'atteggiamento corretto verso sè stessi
Un breve approccio conoscitivo sugli "Yoga sutra di Patanjali" può indirizzarci verso una pratica dello yoga più profonda ed integrata nella vita quotidiana.

-------------------------------------------------------------------

....................................................

 

RITIRO YOGA IN MONTAGNA

presso il rifugio Jumarre in Val d'Angrogna mt 1400, Torre Pellice

WEEKEND intenso 28-29-30 luglio 2017
vinyasa yoga con Francesco Salvatore

 

venerdi
ore 17.00 tea time, accoglienza, presentazione
ore 18.00 pratica serale
ore 20.00 cena
ore 21.00 meditazione
sabato
ore 8.30 pratica del risveglio
ore 10.00 colazione e relax libero
ore 11.30 pranayama
ore 12.30 pranzo
ore 15.30 passeggiata
ore 18.00 pratica serale
ore 20.00 cena
ore 21.00 meditazione
domenica
ore 8.30  pratica del risveglio
ore 10.00 colazione de relax libero
ore 11.30 pranayama
ore 12.30 pranzo
ore 15.30 passeggiata
ore 17.00 tea time e ...saluti

Pernottamento in belle e comode camere multiposto
colazione/pranzo e cena,
pratica yoga in una grande yurta
il tutto al prezzo di € 200 contattatti : 3356438310

Yoga & Tea, Via Fanti 12 (angolo C.so Stati Uniti) Torino | Tel. 335.6438310 | giachino.cristina@gmail.com | P. IVA 10197150013